Sansepolcro (AR): chiesa di Santa Maria delle Grazie

Sansepolcro_1917Sansepolcro (AR) – Chiesa di Santa Maria delle GrazieSansepolcro_1694.

Commemorazione di scampato pericolo.

Terremoto/i di riferimento:  8 aprile 1694 (a sinistra), 26 aprile 1917 (a destra)

Testo (1) : Beatissimae Virgini Mariae Gratiarum/ cuius solamen ac patrocinium/ in terraemotu horribili/ die VIII Aprilis MDCXCIV/ feria V maioris hebdomadae,/ veluti post nubila solem,/ civitas haec Biturgiensis conspexit/ dum semidiruta/ templorum, ac aedium aedificia,/ incolis servatis/ sepulchrale excidium minabantur,/ proxima in area,/ eidem Deiparae expositae, ac exortae,/ supposititium sacellum,/ et aram aptavit,/ ubi sacra missarum peragerent,/ divinaque officia persolverent/ sacerdotes./ In perpetuam graziae tam eximiae memoriam/ cives Biturgienses unanimes/ eucharisticon posuere.//

Traduzione: Alla beatissima Vergine Maria delle Grazie di cui questa città di Sansepolcro riconobbe – come dopo le nuvole il sole – il conforto e il patrocinio nel terremoto orribile del giorno di Venerdì Santo 8 aprile 1694, essendo rimasti salvi gli abitanti dall’eccidio che li minacciava per la devastazione delle case e delle chiese. Nella vicina piazza fu esposta e invocata la Sua immagine e venne eretto un altare provvisorio per consentire ai sacerdoti di celebrare la messa e le sacre funzioni. A perpetua memoria di così grande grazia i cittadini biturgensi unanimi posero questo segno.

Testo (2): A perpetua ricordanza/ del 26 aprile 1917/ per violenta paurosa scossa di terremoto/ infausto / per nuova manifesta protezione / della Vergine ss.ma delle Grazie / memorando / i cittadini incolumi / questa lapide posero //

Bib.:

Note: all’interno dell’oratorio si trova anche una statua settecentesca di sant’Emidio (venerato come protettore contro il terremoto) che probabilmente è una traccia dell’adozione del culto emidiano a Sansepolcro, avvenuta in seguito al terremoto del 3 giugno 1781 (Cagliese).

Foto archivio degli autori

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Sansepolcro (AR): chiesa di Santa Maria delle Grazie

  1. Pingback: Gita emidiana d’autunno | Sant'Emidio nel mondo

  2. Pingback: I terremoti del ‘900: 26 aprile 1917, cento anni dopo | INGVterremoti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...